Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Rapinano un bar, carabinieri si travestono da postini e li arrestano

I malviventi, una coppia di Settimo Torinese, avevano compiuto tre colpi in un mese ai danni dello stesso locale

Lei si faceva aprire la porta del bar, lui entrava e rapinava il locale. A finire in manette sono stati Francesco Rosario Frandina, 29 anni, e Giusj Caputo, 31 anni, entrambi di Settimo Torinese e arrestati dai carabinieri con l’accusa di rapina aggravata.

Tre le rapine commesse nell’arco di trenta giorni, rispettivamente l’8 febbraio, il 20 febbraio e il 10 marzo. Tutte ai danni dello stesso bar, gestito da una donna ultrasettantenne di Settimo.

Durante i colpi, Frandina non lesinava l’utilizzo della violenza e aggrediva sempre la titolare, gettandola a terra. Giusj, che sapeva tutto delle azioni del convivente, in almeno un’occasione ha fatto da “ariete” per farsi aprire la porta del bar dall’anziana signora.

A incastrare Frandina sono state le immagini del sistema di videosorveglianza del locale. La coppia è stata catturata grazie a uno stratagemma particolare adottato dai carabinieri, i quali sono entrati in casa dei due malviventi travestiti da postini e hanno messo loro le manette. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano un bar, carabinieri si travestono da postini e li arrestano

TorinoToday è in caricamento