rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca San Donato / Corso Regina Margherita, 248

Gioca alle slot-machines, poi rapina la barista

Il malvivente, armato di coltello, è stato poi bloccato dalle persone che si trovavano vicino al locale ed è stato arrestato

Prima ha giocato alle slot machines e poi, quando ha finito, ha rapinato la titolare di un bar. E' avvenuto lunedì 10 luglio 2017 al Las Vegas di corso Regina Margherita 248.

Il malvivente, un italiano di 62 anni, era armato di coltello a serramanico. Mentre la donna stava ricaricando una delle apparecchiature, lui le ha puntato l'arma alla gola per farsi consegnare i 100 euro che aveva in mano. Poi è fuggito.

Le grida della barista hanno attirato l’attenzione di alcuni giovani stranieri che erano fuori da un market adiacente al bar. Sono stati questi ultimi a bloccarlo e a consegnarlo agli agenti della squadra volante, arrivati poco dopo sul posto. Per l'uomo è scattata l'accusa di rapina e porto abusivo di armi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioca alle slot-machines, poi rapina la barista

TorinoToday è in caricamento