rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Settimo Torinese / Via Leinì

Colpo alla banca di Settimo, ricercato rapinatore con il "crestino"

Un giovane ventenne ha rapinato la banca Intesa Sanpaolo di via Leinì a Settimo Torinese. Lo ha fatto a volto scoperto impugnando un coltellino. Ora è ricercato insieme ad un complice: ha tatuaggi e la cresta in testa

Per la rapina avvenuta ieri mattina, presso la filiale della banca Intesa Sanpaolo a Settimo Torinese, i Carabinieri stanno cercando un giovane italiano, con età dai 20 ai 25 anni massimo, con tatuaggi e con la "cresta" in testa. Questi sono i segni distintivi che ha fornito la dipendente dell'istituto di credito minacciata dal ragazzo e costretta a consegnargli oltre 6 mila euro in contanti.

La rapina è avvenuto in via Leinì 23. Erano circa le 10 quando il ragazzo è entrato in banca come se fosse un normale cliente. Arrivato davanti all'impiegata ha però estratto dal taschino un'arma appuntita, presumibilmente un piccolo coltello, con cui ha minacciato la dipendente. Noncurante di essere riconosciuto, il giovane per tutto il tempo è rimasto a volto scoperto.

Presi i soldi, il rapinatore si è girato ed è uscito dall'istituto e si è allontanato, sempre secondo il racconto dell'impiegata fornito ai Carabinieri, a piedi insieme ad un complice che lo aspettava all'esterno. Ora sono entrambi ricercati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo alla banca di Settimo, ricercato rapinatore con il "crestino"

TorinoToday è in caricamento