Rapinatori in banca, minacciano il direttore con un coltello e fuggono con la cassa

L’episodio si è registrato alla filiale Bcc del Comune di Osasio. I due farabutti si sono finti normali clienti, entrando nell'istituto a volto scoperto

Immagine di repertorio

Una rapina all’interno di una filiale bancaria si è verificata questa mattina, venerdì 10 febbraio, intorno alle 12.

L’episodio si è registrato nel pieno centro del Comune di Osasio. Ad entrare in scena sarebbero stato due farabutti che hanno fatto irruzione nella banca Bcc Credito cooperativo Casalgrasso e Sant'Albano Stura di piazza Castello 10.

I due prima si sono finti normali clienti, entrando nell'istituto bancario a volto scoperto. Poco dopo uno dei due ha estratto un coltello e minacciato il direttore, invitandolo ad abbandonare la cassa.

Uno dei rapinatori ha costretto l’uomo, oltre ad un altro dipendente e un cliente, ad entrare in una seconda stanza.

Il complice, nel frattempo, ha portato via tutti i soldi dalla cassa, circa 20-30mila euro. Prima di sparire nel nulla.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Pancalieri che stanno indagando sul caso assieme ai colleghi della Compagnia di Moncalieri. I due balordi potrebbero essere identificati dai filmati delle telecamere di videosorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

Torna su
TorinoToday è in caricamento