menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinano la banca, ma il passante li smaschera: presi banditi

A bordo dell'auto gli agenti hanno rinvenuto una pistola scacciacani, due passamontagna e due calze da donne, materiale utilizzato per compiere la rapina

Travisati e armati hanno fatto irruzione in un istituto bancario di corso Francia, ma al momento della fuga sono stati riconosciuti da un passante che ha prontamente allertato il 113.
I tre uomini, cittadini italiani di età compresa tra i 34 e i 44 anni, sono stati arrestati dagli agenti della polizia di Stato per tentata rapina aggravata in concorso.

Dopo esser entrato nell'istituto bancario, uno dei banditi ha apeto la porta antincendio permettendo così a uno dei complici - armato di pistola - di accedere nei locali dell'istituto bancario. In questo modo, però, è scattato il blocco delle casse e si è attivato il sistema di allarme. Mentre uno dei due teneva sotto tiro personale e clienti, l’altro ha provato a impossessarsi delle casse senza riuscirci. Accortisi del sistema di sorveglianza i due hanno desistito e sono usciti dalla filiale ancora travisati. Nell'occorso un passante ha notato i banditi salire a bordo di una Fiat Ritmo bordeaux sulla quale li aspettava un complice e darsi velocemente alla fuga.

L'auto è stata subito intercettata e bloccata dagli agenti della polizia di Stato in corso Cincinnato angolo strada Altessano. Nel corso della perquisizione, nell’autovettura è stata rinvenuta una pistola scacciacani, due passamontagna e due calze da donne, materiale utilizzato per compiere la rapina. I tre sono stati arrestati per tentata rapina aggravata in concorso. Sono in corso accertamenti per verificare se i tre si siano resi responsabili di episodi analoghi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento