“Ho il coronavirus, vi contagio se non mi date i soldi” e rapina la banca a pochi metri da casa: arrestato

Bottino da 4.200 euro

Ha indossato una maschera in lattice sotto la mascherina poi è entrato in banca dove, brandendo un bastone ortopedico, ha minacciato i cassieri di consegnargli il denaro asserendo di avere il coronavirus, simulando alcuni colpi di tosse e impaurendoli con il rischio di contagio. È accaduto mercoledì mattina. Il malvivente ha preso di mira la filiale Banca Sella di via Bologna. 

Il rapinatore riesce a farsi consegnare 4.200 euro e per evitare di rimanere bloccato nella bussola, obbliga un dipendente della banca a seguirlo. Una volta fuori dall’istituto, si allontana.

Gli agenti della Squadra Mobile intervenuti sul posto, raccolte le informazioni sul look del rapinatore e del suo modus operandi indirizzano le ricerche su un 62enne italiano, residente nei pressi della banca, arrestato lo scorso dicembre per una rapina perpetrata in un supermercato in strada Altessano.

Le ipotesi trovano riscontro poiché a casa dell’uomo i poliziotti trovano la refurtiva, il materiale utilizzato per travisarsi, una pistola giocattolo, due paia di manette e l’abbigliamento indossato durante la rapina. A questo punto scattano le manette per il reato di rapina.
maschera rapinatore banca contagio coronavirus (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

Torna su
TorinoToday è in caricamento