Cronaca

Si nascondono nel controsoffitto ma questo crolla: rapinatori catturati

I ladri si erano infilati nel condotto dell'aria di una filiale della Bnl. Il controsoffitto però ha ceduto e loro sono precipitati in una stanza della banca. Sono poi stati arrestati

Il loro piano sembrava perfetto: avrebbero atteso per un'intera giornata nei condotti di areazione di una filiale della Bnl di Torino, nella quale erano entrati la notte precedente passando da una grata che dà sul marciapiede. Un piano audace: sarebbero poi sgattaiolati dal condotto una volta che il personale della filiale fosse uscito.

Peccato che il controsoffitto abbia ceduto per via del loro peso, e che i due, tra lo stupore dei funzionari della banca, siano precipitati in una sala. I due, originari di Catania, hanno comunque tentato di rapinare la banca, ordinando che venissero aperte le casse: ma nella circostanza era per loro impossibile minacciare, e dunque se la sono data a gambe.

Fuori ad attenderli, però, hanno trovato i carabinieri, che li hanno arrestati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si nascondono nel controsoffitto ma questo crolla: rapinatori catturati

TorinoToday è in caricamento