Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Stazione Porta Nuova

Rapina armata nell'ascensore della metro a Porta Nuova, vittime due minorenni

Minacciati con un coltello a serramanico da due italiani, i ragazzi hanno dovuto consegnare cellulare e portafogli ai malviventi. Questi, appena si sono aperte le porte dell'ascensore, si sono dati alla fuga

Rapina in metropolitana a Porta Nuova in serata. Poco dopo le ore 19 due ragazzi sono stati fermati in ascensore da due individui italiani, ancora non rintracciati, che, minacciandoli con un coltello a serramanico, si sono fatti consegnare soldi e cellulare.

All'apertura delle porte dell'ascensore i due malviventi si sono dati alla fuga prima che qualcuno riuscisse a bloccarli. Le vittime, due ragazzini non ancora maggiorenni, sono stati soccorsi dagli addetti della metropolitana.

Sul posto è successivamente intervenuta la Polizia ma dei rapinatori non c'era già più traccia.

La rapina riporta a galla un problema più volte sollevato dai sindacalisti Rsu dell'Ugl Salvatore Russo e Damiano De Padova: quello della sicurezza e della tecnologia utilizzata per la sicurezza. "Non riusciamo a capire come con oltre duemila telecamere non se ne riescano a mettere due all'interno degli ascensori. E' assurdo. Più volte abbiamo denunciato che la sicurezza passa per le persone oltre che per le tecnologie. Per caso, la vita delle persone ha un costo?".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina armata nell'ascensore della metro a Porta Nuova, vittime due minorenni

TorinoToday è in caricamento