Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Madonna di Campagna / Via Stradella

“Hai una sigaretta?”, ma gli strappa il borsello poi minaccia gli agenti con due bottiglie di vino: arrestato

La rapina in via Stradella a Torino nella notte di lunedì 23 agosto

Immagine di repertorio

La scusa della sigaretta per avvicinare, con la complicità di altre persone, la vittima alla quale ha tirato un pugno al volto per strapparle il borsello e guadagnarsi la fuga. Un piano quasi riuscito quello messo in atto lunedì sera, 23 agosto, in via Stradella a Torino da un 29enne cittadino nigeriano che ha presto dovuto fare i conti con una pattuglia della Polizia di Stato che stava transitando in zona e alla quale la vittima, un 20enne nigeriano, aveva chiesto aiuto.

Gli agenti hanno inseguito l’autore del fatto che, vistosi raggiunto, ha impugnato delle bottiglie di vino che aveva con sé per tenere lontani i poliziotti, cercando di colpirli. Con non poca difficoltà è stato bloccato, ma una volta all’interno della Volante di servizio, il 29enne ha danneggiato con i piedi gli interni della vettura e sputato verso i poliziotti.

Gli agenti sono riusciti a restituire il borsello alla vittima, ma dal suo interno mancavano banconote per un valore complessivo di 200 euro. Il 29enne è stato arrestato per rapina, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Nella colluttazione un agente ha riportato delle escoriazioni al braccio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Hai una sigaretta?”, ma gli strappa il borsello poi minaccia gli agenti con due bottiglie di vino: arrestato

TorinoToday è in caricamento