Raid anti carne in via Chiesa, imbrattati i muri delle macellerie

I responsabili del gesto hanno lasciato una scritta su una serranda e sparso vernice rossa ovunque. I titolari minacciano di dotarsi di un sistema di telecamere

Vernice rossa sulle serrande e sui muri e scritte contro la carne. E’ un vero e proprio raid vandalico quello compiuto ai danni di alcune macellerie di zona borgo Vittoria. Gli ultimi blitz in via Chiesa della Salute. All’angolo con via Vibò ignoti hanno imbrattato tutte le saracinesche, lasciando un chiarissimo ricordino a pennarello nero “Carne uguale morte”.

L’opera – secondo i ben informati - potrebbe essere riconducibile ad un anonimo gruppo di “terroristi” vegani, di principio contrari all’uccisione di ogni forma di vita animale. Ma al momento, queste restano soltanto delle supposizioni. L’unica certezza è che qualche nemico in più gli autori del raid se lo sono già fatto. “Non ne possiamo più di questi danni, è già la seconda volta – raccontano dalla macelleria di via Chiesa -. Noi ci guadagniamo la pagnotta e non facciamo nulla di male. E negli ultimi giorni abbiamo sottratto ore preziose al lavoro per rimuovere i graffiti e la vernice”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessuna denuncia è stata indirizzata alle forze dell’ordine, almeno per ora. Ma al contrario qualcuno nel borgo starebbe già pensando a dotarsi di un sistema di telecamere, per provare a identificare i responsabili in caso di nuovi attacchi notturni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

  • Viviana e il piccolo Gioele sono ancora scomparsi, ma oggi fatti avvistamenti 'importanti'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento