Cronaca

Dietro la caduta dal parapetto di un 17enne c'è il litigio con un amico

Nelle giornata di ieri ha fatto un volo di quasi cinque metri a San Francesco al Campo, riportando una grave emorragia cerebrale. Inizialmente si credeva fosse stato un incidente, ma la verità è un'altra

Non si tratterebbe di un incidente la caduta del diciassettenne dal parapetto di una palazzina a San Francesco al Campo. Secondo i Carabinieri un ragazzo più grande di lui, un ventunenne, lo avrebbe spinto giù nel vuoto, facendogli fare un volo di quasi cinque metri.

Il tutto sarebbe avvenuto al culmine di un litigio tra i due giovani. Il minore cadendo ha battuto violentemente sui gradini di alcune scale, riportando diverse ferite e una grave emorragia cerebrale.

Soccorso è stato trasportato in codice rosso all'ospedale di Ciriè, dove si trova ancora. Secondo i medici, che inizialmente non si erano espressi circa la gravità delle sue condizioni, fanno sapere che non è in pericolo di vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dietro la caduta dal parapetto di un 17enne c'è il litigio con un amico

TorinoToday è in caricamento