Cronaca Santa Rita / Via Tirreno

Cadavere sui binari: ragazzo morto per arresto cardiaco

Secondo il medico legale intervenuto sul posto, il ragazzo ventenne trovato senza vita questa mattina sui binari ferroviari sarebbe morto per arresto cardiaco in seguito allo shock per l'amputazione del braccio

Paolo Zito è stato rovato senza vita questa mattina sui binari ferroviari, tra Porta Susa e la stazione di Collegno, sarebbe morto per arresto cardiaco conseguente allo shock per l'amputazione del braccio. Lo ha riferito il medico legale intervenuto sul posto alla polizia ferroviaria. Probabilmente l'arto gli è stato strappato da un convoglio in arrivo da Porta Nuova che non è riuscito a frenare in tempo.


Il corpo dello studente ventenne è stato rimosso per disposizione della Procura della Repubblica di Torino. Secondo gli investigatori, il campo delle ipotesi è da restingere a quelle relative a un incidente, a una disgrazia o al suicidio. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere sui binari: ragazzo morto per arresto cardiaco

TorinoToday è in caricamento