Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca San Paolo / Via Monginevro, 74

Ragazzo accoltellato in via Monginevro, catturato l'aggressore

Una donna ha affondato un taglierino nel collo di un ragazzo, figlio del titolare di un negozio di telefonia. L'episodio in via Monginevro 74. L'aggressore è stato fermato poco dopo da un altro negoziante

Accoltellato chissà per quale motivo, in una giornata di lavoro come le altre. Un atto barbaro che ha attentato alla vita di un ragazzo di appena 21 anni. Una donna, forse transessuale, ha affondato un taglierino alla base del collo di Matteo Dei Cas, figlio del titolare del negozio di telefonia in via Monginevro 74, all’angolo con via Cumiana, in borgo San Paolo.

Il negozio, nel quale è avvenuta l'aggressione, è stato abbondantemente macchiato di sangue. Dopo l’accoltellamento, un parrucchiere ha inseguito l’aggressore, peruviana ma residente in Brasile, e lo ha fermata dopo una breve collutazione nella quale si è ricevuto anche qualche calcio e pugno. In quel momento, è arrivata la municipale, che ha provveduto ad arrestare l’aggressore. Prima di essere fermata, la donna avrebbe buttato il taglierino in un tombino.

Il ragazzo ferito è stato immediatamente portato al Mauriziano, e non sarebbe in pericolo di vita. Restano da chiarire le cause dell’aggressione, anche se si esclude il tentativo di rapina. Per ora il locale è sottoposto a sequestro giudiziario.

Ragazzo accoltellato in via Monginevro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo accoltellato in via Monginevro, catturato l'aggressore

TorinoToday è in caricamento