Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Ragazza trovata nel bosco con i polsi legati: "Un uomo ha tentato di violentarmi"

A None. La 22enne era bloccata con del nastro isolante. Il suo racconto, però, al momento non convince del tutto i carabinieri

immagine di repertorio

Una 22enne beninese è stata trovata da un agricoltore nei boschi di None la sera dello scorso sabato 14 gennaio con i polsi legati da nastro adesivo.

Ha raccontato che nel pomeriggio, mentre aspettava un autobus, un uomo le ha offerto un passaggio a bordo di un'auto di tipo station wagon e che, dopo averla trasportata in un luogo appartato, l'avrebbe bloccata e avrebbe tentato di violentarla impossessandosi anche della sua borsa. Lei, secondo il suo racconto, sarebbe riuscita a scendere dall'auto e a fuggire restando smarrita per alcune ore.

La versione della ragazza non convince però i carabinieri, chiamati dall'agricoltore. Non è escluso, infatti, che possa trattarsi di una prostituta che è stata rapinata da un cliente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza trovata nel bosco con i polsi legati: "Un uomo ha tentato di violentarmi"

TorinoToday è in caricamento