Colpita dal calcio di un cavallo, ragazza trasportata in ospedale

All'interno del maneggio

immagine di repertorio

Una ragazzina di 16 anni residente a Torino è rimasta ferita al volto dal calcio di un cavallo nel maneggio della Società Ippica Torinese in via Stupinigi 109 a Orbassano, all'ora di pranzo di oggi, lunedì 17 giugno 2019.

La giovane, che a dispetto dell'età è considerata un'amazzone esperta e preparata (vanta anche diverse vittorie in concorsi di equitazione), è stata trasportata in elisoccorso all'ospedale Cto di Torino. Le sue condizioni sono gravi per un brutto trauma cranio-facciale. La prognosi è riservata anche se è escluso che sia in pericolo di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti i carabinieri della stazione cittadina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento