Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

"Amianto negli elicotteri delle forze armate". Guariniello indaga

L'indagine del pm torinese riguarda la possibile presenza di amianto negli elicotteri prodotti da Agusta Westland in uso alle forze armate

Elicotteri “all’amianto”: è la nuova indagine nella quale è operativo il pm Raffaele Guariniello. ''Siamo in contatto con i diversi organi di vigilanza delle singole forze armate italiane per assumere elementi relativi alla possibile presenza di amianto negli elicotteri prodotti da Agusta Westland in uso alle forze armate, Aeronautica, Esercito, Marina''.

Il magistrato, noto per le sue inchieste su salute e lavoro, ha specificato che la sua nuova indagine riguarda una parte della più estesa ricerca sulle morti per mesotelioma registrate tra le forze armate, e specialmente tra i dipendenti della Marina Militare. Un’inchiesta aperta un anno fa, e che ha già avuto importanti passi avanti, come l’accertamenti di oltre 300 decessi per mesotelioma pleurico dal 1981 ad oggi tra i dipendenti della Marina Militare Italiana.

''Il problema è di doppia natura - ha spiegato Guariniello -. Riguarda il passato, in quanto il mesotelioma è un tumore che può avere un'incubazione di anche 20 anni; ma anche il presente, ovvero lo stato delle cose oggi. Sia per quanto riguarda navi che per quanto riguarda elicotteri, tenendo conto delle scoperte, delle inchieste e delle leggi degli ultimi anni''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Amianto negli elicotteri delle forze armate". Guariniello indaga

TorinoToday è in caricamento