Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca San Paolo / Passaggio Privato Cantalupo

Petizione in via Cantalupo: 401 firme per chiedere la riqualificazione della strada

I residenti hanno chiesto al Comune di rimettere a posto le strade e i marciapiedi, attualmente in condizioni disastrose. Problemi anche per l'impianto d'illuminazione, assente da nove anni

Da via Cantalupo è partita ufficialmente una richiesta d’aiuto. Quella dei residenti che hanno raccolto 401 firme per protestare contro il degrado e il totale stato d’abbandono di strade e marciapiedi che cadono letteralmente a pezzi. Come si può tranquillamente vedere dal corposo dossier foto allegato insieme alla petizione. I disagi riguardano anche illuminazione, inesistente negli orari serali tanto che gli stessi residenti si sono trovati costretti a comprare dei neon per non lasciare la via in balia dell’oscurità. L’illuminazione insufficiente, in aggiunta, ha portato atti di vandalismo a ripetizione denunciati con forza alle forze dell’ordine.

Le barriere architettoniche, in conclusione, stanno creando non pochi problemi alle persone con difficoltà motorie che non possono nemmeno uscire di casa da sole. Un quadretto preoccupante quello di via Cantalupo che da nove anni – nel 2003 fu comunalizzata - attende un intervento di manutenzione straordinaria. E a chiedere i lavori sono proprio gli anziani e i disabili che ogni giorno rischiano di farsi male su un manto strale che sembra più una gigantesca trappola. "La gente che abita in via Cantalupo vive in questa situazione da troppo tempo – denunciano i firmatari della petizione -. La via è in stato d’abbandono, manca la manutenzione e la pulizia della strada. Come se non bastasse è ancora presente il cartello “via Cantalupo passaggio privato” nonostante questa condizione sia ormai solo più un ricordo".



Un problema seguito anche dalla circoscrizione Tre. "Esprimiamo piena solidarietà ai residenti che da nove anni chiedono interventi – ha dichiarato il capogruppo del Pd Alberto Pilloni -. Speriamo che l’amministrazione possa intervenire al più presto per alleviare le sofferenze dei 401 firmatari". Della stessa lunghezza d’onda il presidente Daniele Valle. "Chiederemo un sopralluogo nella via e speriamo che questo basti per rimettere in sicurezza la via – spiega Valle -. Di sicuro quel ciottolato è da rimettere a posto. Così non si può andare avanti".



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petizione in via Cantalupo: 401 firme per chiedere la riqualificazione della strada

TorinoToday è in caricamento