Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Parella / Corso Bernardino Telesio

I ladri mettono in ginocchio Parella. Subito una raccolta firme

A Parella e Pozzo Strada è allarme per le imprese notturne di alcuni topi d'appartamento. Per ovviare alla situazione alcuni consiglieri del Pdl delle circoscrizioni Tre e Quattro hanno deciso di portare avanti una petizione

Una misteriosa banda di ladri sta mettendo in ginocchio il quartiere Parella. Negli ultimi mesi i malviventi avrebbero scassinato diversi appartamenti costringendo i cittadini ad affiggere dei volantini davanti alle porte di casa per informare gli inquilini degli alloggi svuotati di quanto accaduto. "Non lasciate più i portoni aperti perché si sono verificati dei furti", recita uno dei tanti volantini anonimi.

Stando al racconto dei residenti la tecnica usata per i colpi sarebbe sempre la stessa. I malviventi, di solito tre individui, citofonano ai residenti degli ultimi piani e con il più classico dei trucchi, la richiesta di mettere la pubblicità in buca, si fanno aprire il portone. Una volta ottenuto il lasciapassare i ladruncoli salgono le scale senza fare troppo rumore, suonano i campanelli dei residenti degli ultimi piani e verificano chi è in casa in quel momento e chi no.

Quando non riescono a farsi aprire il portone, invece, passano alla seconda parte del piano, usare un cacciavite per forzare di netto la serratura. E mentre uno di loro rimane davanti al portone a fare da palo gli altri due saccheggiano senza pietà gli appartamenti degli ignari residenti fuori per lavoro o per commissioni. Una storia che ricorda da vicino quelle registrate nei quartieri San Paolo e borgo Aurora con i residenti arrivati persino al punto di appendere sui muri dei vademecum contro i ladri.



"Purtroppo la città è piena di furfanti pronti a tutto pur di racimolare qualche euro – raccontano i residenti di corso Telesio -. Con l’arrivo della bella stagione la situazione potrebbe solo peggiorare. Per questo riteniamo sia necessario denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine nella speranza di allontanare i ladri da questa zona". E da giorni, per porre fine all’emergenza, i consiglieri del Pdl della Tre e della Quattro Stefano Bolognesi e Elvio Guglielmet hanno avviato una raccolta firme di protesta tra le bancarelle dei mercati della città. "Basta con il degrado – spiegano i due consiglieri -. E’ ora di intervenire prima che la situazione peggiori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri mettono in ginocchio Parella. Subito una raccolta firme

TorinoToday è in caricamento