Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Cit Turin / Via Enrico Cialdini

Via Mocchie: la protesta dei cittadini contro le antenne per cellulari

L'installazione di alcune antenne per la ricetrasmissione che serve i terminali mobili, ha dato vita alla protesta degli inquilini degli edifici intorno a via Mocchie, spaventati dai danni delle radiazioni

Da qualche settimana in zona Cenisia a Torino ci sono gli inquilini di alcuni edifici intorno a via Cialdini preoccupati per l'installazione di una stazione radio base sulla sommità del palazzo di via Mocchie 6. Sono preoccupati per le radiazioni che questa potrebbe emettere. "Si tratta sostanzialmente di un insieme di antenne per le telecomunicazioni - fanno sapere i condomini della via incriminata - Inizialmente saranno 3 antenne, ma sono destinate ad aumentare".

Le ripercussioni negative, per i promotori dell'iniziativa contro l'installazione della stazione radio base, sono molteplici. Innanzitutto "l'inquinamento ambientale (elettrosmog) dovuto alla generazione di radiazioni elettromagnetiche di intensità superiore al dovuto, capaci di causare effetti dannosi sulla salute soprattutto in caso di esposizioni prolungate". Non di meno la svalutazione del valore degli immobili, sia per il "brutto impatto visivo che l'installazione creerebbe (ecco un altro punto negativo), sia dalla paura di esposizione a possibili radiazioni da parte di potenziali acquirenti": questo soprattutto per quanto riguarda gli stabili vicini a via Mocchie 6.


Per dire la loro, i condomini intorno a via Mocchie, hanno deciso di lanciare una raccolta firme con lo scopo di opporsi, in via cautelativa e precauzionale, alla realizzazione dell'opera, almeno fino a quando "non verranno effettuati dei rilievi approfonditi circa l'effettiva intensità delle emissioni elettromagnetiche" . Inoltre chiedono garanzie assolute sul fatto che l'esposizione prolungata alle radiazioni non comportino danni per la salute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Mocchie: la protesta dei cittadini contro le antenne per cellulari

TorinoToday è in caricamento