Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Crocetta / Corso Vittorio Emanuele II

Arrestati quattro rapinatori di farmacie, 5mila euro di bottino in sette colpi

In manette dopo oltre un anno di indagini condotto dalla Polizia di Stato. Le rapine avevano come obiettivo solo farmacie situate in città: tra queste doppio colpo in corso Vittorio Emanuele II 182

Quattro rapinatori di farmacie, tutti italiani e di età compresa tra i 29 e i 40 anni, sono stati arrestati dalla Squadra Mobile della Polizia dopo oltre un anno di indagini. Sette i colpi accertati per il momento, messi a segno nel giro di meno di due mesi, dal 20 aprile all'11 giugno 2013, che avevano fruttato loro poco meno di 5mila euro.

La tecnica utilizzata dai quattro rapinatori era sempre la stessa: travisati, armati di pistola o coltello, entravano nella farmacia scelta e minacciavano titolari, dipendenti e clienti, impossessandosi dei soldi contenuti nelle casse.

VIDEO | I rapinatori in azione >>

Non è stato facile il compito degli investigatori per risalire ai quattro italiani. Pochi gli indizi a disposizione e impossibile riconoscerli dal volto visto che agivano con la testa coperta. Il meticoloso lavoro ha comunque permesso di arrivare all'identificazione dei rapinatori, grazie all'acquisizione delle immagini degli impianti di video-sorveglianza e ad alcuni servizi di pedinamento e di osservazione.

Come detto prima, sono sette i colpi accertati per il momento. Il primo risale al 20 aprile 2013 in danno alla farmacia comunale 17 di corso Vittorio Emanuele II 182. La seconda tre giorni più tardi in via Guido Reni e la terza il 15 maggio in corso Francia 87. Sempre nello stesso mese ne sono state accertate altre due, una in corso Grosseto e un'altra sempre in corso Vittorio Emanuele II 182. L'ultimo colpo, presso la parafarmacia "Salus" di via Piobesi, non è invece andato a buon fine e così nella stessa giornata due dei quattro rapinatori avevano spostato le loro attenzioni verso la farmacia "Filadelfia" di via Guido Reni 109.

L'ordinanza di arresto e di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal Gip di Torino su richiesta della Procura della Repubblica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati quattro rapinatori di farmacie, 5mila euro di bottino in sette colpi

TorinoToday è in caricamento