Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Caso Rosboch, c'è un nuovo indagato: è la "telefonista" di Gabriele

La donna, di cui non sono state rese note le generalità, è stata sentita ieri pomeriggio dal procuratore della Repubblica di Ivrea

L'ufficialità ancora non c'è, ma una nuova persona sarebbe indagata, con l'accusa di truffa, in merito all'omicidio di Gloria Rosboch. Si tratta della donna che, due anni fa, spacciandosi per una direttrice di banca, chiamò la 49enne insegnante di Castellamonte per convincerla ad affidare i propri risparmi “alla sua filiale” di San Giusto Canavese, un piccolo paese in provincia di Torino.

In realtà, quella che si presentò come la “dottoressa De Martino" sarebbe solo un’altra amante, l’ennesima, di Gabriele Defilippi, la quarta donna in ordine di tempo legata al giovane accusato dopo la vittima Gloria Rosboch, la maestra di Ceresole Reale Marzia Lachello e la giovane marocchina Sofia Sabhou.

La donna, di cui non sono state rese note le generalità, è stata sentita ieri pomeriggio - alla presenza del suo legale - dal procuratore della Repubblica di Ivrea Giuseppe Ferrando.

Il tutto mentre continuano le indagini relative ai 187mila euro che Gloria consegnò a Gabriele – e che si è scoperto non essere nella cassetta di sicurezza intestata a Roberto Obert – e mentre, in cella, il ragazzo avrebbe tentato addirittura il suicidio provando a strangolarsi con una canottiera legata al termosifone. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Rosboch, c'è un nuovo indagato: è la "telefonista" di Gabriele

TorinoToday è in caricamento