Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Puzza a Torino: il Punto Ambiente di Druento chiude per ristrutturazione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Questa mattina, durante un'audizione, l'amministratore delegato dell'Amiat Maurizio Magnabosco ha comunicato che il famoso impianto di compostaggio Punto Ambiente di Druento, di proprietà del Cidiu e responsabile delle puzze che ammorbano Torino ormai da alcuni anni, verrà chiuso e sottoposto a una radicale ristrutturazione per eliminare gli odori.

Il Movimento 5 Stelle di Torino si è battuto a lungo per la chiusura dell'impianto, fino a riuscire a far approvare lo scorso 13 febbraio in Sala Rossa un ordine del giorno con cui la Città sottoscriveva la richiesta di chiusura nel caso in cui la puzza non fosse sparita entro aprile.

"Siamo lieti di avere dato voce alle proteste dei torinesi fino a che le istituzioni non hanno dovuto ascoltare" commenta il capogruppo in Comune Vittorio Bertola. "Resta però da capire chi pagherà per le notti insonni dei torinesi e per lo spreco di denaro pubblico in un impianto nato inutilizzabile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puzza a Torino: il Punto Ambiente di Druento chiude per ristrutturazione

TorinoToday è in caricamento