Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Vanchiglia / Corso Regina Margherita, 43

Fuori dalla materna Rodari regna la puzza, ma "i bidoni non si toccano"

Amiat e assessore Lubatti hanno fatto un sopralluogo: l'odore sgradevole c'è, ma non verrà eliminato con lo spostamento dei bidoni. Questi saranno lavati più spesso

Forte e sgradevole odore proveniente dai bidoni della raccolta differenziata. E' quello che lamentano i genitori dei bambini della scuola materna "Gianni Rodari" di corso Regina Margherita 43. Una puzza spesso insopportabile che chiunque debba portare o riprendere i propri pargoli è costretto a sentire e sopportare a fatica.

L'argomento è stato oggetto di forti critiche. Non solo il cattivo odore farebbe da cornice alla materna, ma anche un'enorme pozzanghera che si crea al termine di ogni pioggia costringendo grandi e piccini a manovre estreme per poter attraversare la strada in sicurezza.

Del problema se ne è occupato il consigliere Silvio Magliano, il quale ha chiesto all'assessore Claudio Lubatti di verificare se fosse possibile spostare quei bidoni maleodoranti. Il rappresentante della Giunta Fassino per tutta risposta ha effettuato un sopralluogo insieme all'Amiat all'esterno della scuola Rodari. C'è stato così l'effettivo riscontro di quanto lamentato dai genitori, ma l'azienda che gestisce l'igiene ambientale di Torino non ha preso in considerazione l'ipotesi dello spostamento dei cassoni della differenziata.

"Si è convenuto che l'ubicazione dei contenitori di raccolta rientra nella norma - ha sottolineato Lubatti riportando le parole dell'Amiat -. I cassonetti sono correttamente posizionati negli spazi demarcati, a 15 metri circa dall'ingresso dell'asilo". In sostanza i bidoni dei rifiuti resteranno nella loro posizione attuale, anche perché sono funzionali alla mensa della scuola.

Il problema potrebbe risolversi con una nuova gestione del servizio di raccolta, in particolare garantendo quella pulizia che attualmente vede un passaggio e un lavaggio dei cassonetti ogni quindici giorni. Si tratterebbe di lavare più spesso i bidoni per poter evitare che il forte odore prenda il sopravvento. Se la soluzione sarà fruttuosa lo si vedrà nelle prossime settimane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuori dalla materna Rodari regna la puzza, ma "i bidoni non si toccano"

TorinoToday è in caricamento