menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Scatta il controllo e ingoiano gli ovuli di droga: 4 arrestati

Sono stati arrestati nelle ultime ore 4 giovani, gabonesi e senegalesi, sorpresi in città a spacciare droga. In San Salvario i poliziotti hanno fermato l’attività di due “pusher express” che vendevano la droga consegnandola molto velocemente agli acquirenti che arrivavano a bordo di un’auto. La macchina acquirenti accostava in determinati punti del quartiere e qui gli extracomunitari consegnavano ovuli di droga, estratti dalla bocca, in cambio di denaro. Quando i poliziotti della Squadra Volante sono intervenuti, due gabonesi di 21 e 18 anni hanno tentato la fuga nascondendosi tra le auto in sosta, ma sono stati immediatamente fermati e arrestati per detenzione di sostanza stupefacente. Entrambi sono stati trovati in possesso di 2 telefoni cellulari e denaro contante, oltre a diverse dosi di sostanza stupefacente rinvenute nelle loro cavità gastriche, il tutto confermato da accertamenti radiologici.

Domenica mattina, 19 agosto, un senegalese di 29 anni è stato osservato in via Madama Cristina dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante un consueto servizio di prevenzione e repressione dei reati, mentre circolava in bici con fare sospetto. All’atto del controllo era palese che l’uomo stesse nascondendo qualcosa in bocca che poi ha deglutito. Subito dopo ha spintonato uno degli agenti e successivamente gli ha scaraventato contro la bicicletta nel vano tentativo di sottrarsi al controllo. A carico del 29enne, irregolare sul Territorio Nazionale, sono emersi numerosi precedenti specifici e un divieto di dimora nel comune di Torino. Per l’uomo è scattato l’arresto per detenzione di sostanza stupefacente.  

Sempre domenica è stato interrotto dagli agenti uno scambio di stupefacenti in via Sassari angolo corso Principe Oddone. Anche in questo caso il pusher ha ingerito 11 ovuli di droga alla vista dei poliziotti. Il ragazzo si è da subito finto minorenne, ma dalle verifiche effettuate è emerso che era già stato sottoposto nel 2017 ad accertamenti ossei che ne avevano stimato l’età in un arco temporale compreso fra i 22 e i 24 anni. Il senegalese, irregolare sul territorio nazionale e con diversi precedenti specifici, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente e false attestazioni delle proprie generalità. Inoltre, lo stesso aveva a carico un Ordine del Questore di allontanarsi dal territorio Nazionale; poiché inottemperante, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento