Finge di aspettare il tram, ma è troppo nervoso e desta sospetto: pusher arrestato

Sperava di eludere il controllo. In tasca aveva un centinaio di dosi

Immagine di repertorio

Si trovava nei pressi della fermata di corso Giulio Cesare angolo Gottardo e al passaggio della volante del Commissariato Barriera Milano si è recato proprio alla pensilina fingendo di aspettare il tram in arrivo. Ma l’uomo è stato tradito dal suo nervosismo: guardava un po’ l’orologio, un po’ il tabellone riportante gli orari dei tram.

A quel punto i poliziotti, considerato l’atteggiamento sospetto, decidevano di controllarlo. L’uomo, un 47enne straniero irregolare sul territorio nazionale, affermava di essere il dipendente di una ditta situata nei pressi della fermata e di essere appena uscito dal lavoro, ma mentiva. Nelle sue tasche gli agenti rinvenivano 90 dosi (circa 30 grammi) di eroina e cocaina, nonché la somma in denaro contante di 620 euro.

L’uomo, che ha numerosissimi precedenti di Polizia per reati inerenti agli stupefacenti, è stato tratto in arresto per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio e false dichiarazioni sull’identità personale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento