Finge di aspettare il tram, ma è troppo nervoso e desta sospetto: pusher arrestato

Sperava di eludere il controllo. In tasca aveva un centinaio di dosi

Immagine di repertorio

Si trovava nei pressi della fermata di corso Giulio Cesare angolo Gottardo e al passaggio della volante del Commissariato Barriera Milano si è recato proprio alla pensilina fingendo di aspettare il tram in arrivo. Ma l’uomo è stato tradito dal suo nervosismo: guardava un po’ l’orologio, un po’ il tabellone riportante gli orari dei tram.

A quel punto i poliziotti, considerato l’atteggiamento sospetto, decidevano di controllarlo. L’uomo, un 47enne straniero irregolare sul territorio nazionale, affermava di essere il dipendente di una ditta situata nei pressi della fermata e di essere appena uscito dal lavoro, ma mentiva. Nelle sue tasche gli agenti rinvenivano 90 dosi (circa 30 grammi) di eroina e cocaina, nonché la somma in denaro contante di 620 euro.

L’uomo, che ha numerosissimi precedenti di Polizia per reati inerenti agli stupefacenti, è stato tratto in arresto per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio e false dichiarazioni sull’identità personale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno nella notte: bruciano cataste di carta nella ditta, le ceneri volano sui balconi

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento