134 dosi pronte per essere vendute ad altri pusher: 26enne arrestato

La droga avrebbe fruttato agli spacciatori un guadagno di circa 2.500-3.000 euro

Dopo un breve pedinamento, in via Lugaro gli operatori delle pattuglie “Falchi” della Squadra Mobile hanno bloccato e tratto in arresto un cittadino gabonese di 26 anni, senza fissa dimora e irregolare sul Territorio Nazionale. L’uomo, secondo gli accertamenti, era il “fornitore” di altri pusher che vendono la merce ai consumatori finali. Il 26enne è stato bloccato mercoledì 22 gennaio e trovato in possesso di 134 dosi di stupefacenti (82 ovuli di eroina e 52 dosi di cocaina/crack). 

A seguito del controllo è emerso che l’uomo era già pregiudicato per reati specifici sotto altro nome ed era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dall’Autorità Giudiziaria di Torino per una condanna (dell’anno 2016) alla pena di 7 mesi e 15 giorni di reclusione per la violazione della normativa sugli stupefacenti. L’operazione ha permesso di sottrarre al mercato illecito della droga un cospicuo numero di dosi che avrebbero fruttato ai pusher un guadagno di circa 2500-3000 euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Maestra d'asilo licenziata per un video hard mandato su Whatsapp al fidanzato: tutta la storia

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Il primario della rianimazione di Rivoli è positivo al covid: aveva invitato i negazionisti "a farsi un tour in reparto"

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

Torna su
TorinoToday è in caricamento