Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Barriera di Milano / Via Santhià

Pusher reagisce all’arresto e colpisce alla testa un poliziotto: catturato

Fermato anche un altro spacciatore 32enne

Immagine di repertorio

Sono due i pusher arrestati dalla polizia di Stato nelle ultime ore e sono entrambi senegalesi. Il primo è stato ammanettato degli agenti del Commissariato Barriera Milano, il secondo da quelli della Squadra Volante.

Nel primo caso, un senegalese di 32 anni è stato notato dai poliziotti in via Santhià a bordo della sua bici. Alla vista degli agenti, ha tentato di fuggire rifugiandosi in un negozio, non prima però di essersi disfatto di un sacchetto contenente diverse dosi crack, poi recuperate dagli operatori di polizia.  

Un secondo senegalese è stato, invece, arrestato dai motociclisti dell’Ufficio Prevenzione Generale, questa volta in Lungo Dora Napoli, dopo un inseguimento iniziato in Piazza della Repubblica e proseguito nelle vie limitrofe.

Lo straniero, 21enne e irregolare sul territorio nazionale, è stato trovato in possesso di numerose dosi di marijuana. Allo straniero è stato contestato anche il reato di resistenza a pubblico ufficiale poiché ha cercato di sottrarsi all’arresto colpendo alla testa uno dei poliziotti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher reagisce all’arresto e colpisce alla testa un poliziotto: catturato

TorinoToday è in caricamento