Cronaca Aurora / Via Cuneo

Un'associazione di disoccupati per cancellare le discariche di Aurora

L'Alp Over 40 ha aperto un nuovo sportello in corso Vercelli 15, sede della circoscrizione Sette. I disoccupati mirano a ripetere i successi di Mirafiori e Barriera

Dare in mano una gatta da pelare come le discariche ai disoccupati. Un progetto su cui sta ragionando la circoscrizione Sette, intenzionata a far sparire i rifiuti dalle strade del quartiere Aurora. Un’occasione per dare un’opportunità a chi è senza lavoro ma anche un modo per sensibilizzare i privati e la Città a tenere puliti i marciapiedi. E proprio l’associazione Alp Over 40 potrebbe trasformare una bella idea in realtà grazie al progetto “Operatore ecologico collettivo di quartiere”, già attivo con ottimi risultati nelle circoscrizioni Sei e Dieci. L’Alp ha recentemente aperto uno sportello in corso Vercelli.

“Le nostre idee sono buone e nascono dalla constatazione del degrado in cui versano alcune strade della periferia – ha dichiarato Calogero Suriano, presidente dell’associazione -. Sicuramente in Aurora ci sono punti più critici rispetto ad altri quartieri. Ma per noi sarebbe un onore collaborare per rendere pulite le vie e i marciapiedi su cui camminiamo ogni giorno”. A preoccupare sono infatti quei cumuli di rifiuti sparsi per le vie e le strade del borgo.

A cominciare da via Carmagnola dove si trovano due delle discariche più problematiche, una davanti alle ex officine Grandi Motori e una pressi del trincerone ferroviario di via Saint Bon. Mobili ed elettrodomestici vari si possono, invece, trovare in via Cuneo, tra via Damiano e corso Vercelli. Un intervento urgente è la richiesta del capogruppo di Forza Italia della circoscrizione Sette Franco Poerio. “La situazione non è certo delle migliori – accusa Poerio -. Abbiamo troppe zone critiche e nessuno che sembra volersi prendere la briga di intervenire. Ben vengano, allora, queste persone così volenterose”.

A Mirafiori Sud – facciamo un piccolo passo indietro nel tempo - gli over 40 hanno già contribuito a migliorare la vivibilità in via Biscaretti di Ruffia, via Faccioli, via Plava e corso Unione Sovietica mentre per quanto riguarda la Barriera di Milano lo scorso mese di gennaio sono stati messi a nuovo i marciapiedi nei pressi dei plessi scolastici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'associazione di disoccupati per cancellare le discariche di Aurora

TorinoToday è in caricamento