Rifiuta di consegnare il portafogli, il rapinatore lo prende a pugni

Aggressione fuori dalla festa

immagine di repertorio

Un 16enne italiano residente a Chiaverano è finito in ospedale a Ivrea la notte di sabato 7 aprile 2018 dopo essere stato aggredito per rapina da un ragazzo più grande vicino al salone polifunzionale Mino di piazza Ombre a Chiaverano, dove era in programma la prima di tre serate di festa organizzate in occasione dei 18 anni di dieci ragazzi nati appunto nel 2000.

Il giovane si era opposto all'altro che, spalleggiato da alcuni amici, gli aveva chiesto il portafogli. Il malvivente gli ha così sferrato un pugno in faccia ferendolo al sopracciglio. Dopo il trasporto in ambulanza al pronto soccorso, la ferita gli è stata suturata.

Poco dopo un altro ragazzo è stato preso a pugni, ma per lui non è stato necessario il trasporto in ospedale. Non è escluso che facesse parte del gruppo dei rapinatori e che gli amici della vittima avessero cercato di fargliela pagare.

Sul posto sono poi arrivati i carabinieri con tre pattuglie, che hanno riportato la situazione alla calma.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento