menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Lo prende a pugni e gli strappa la collanina, poi fugge: identificato e arrestato a tempo di record

Grazie alle telecamere di sorveglianza

Violenta rapina con arresto lampo nel pomeriggio di ieri, venerdì 27 luglio 2018, in via Amati a Venaria Reale, nella zona di Altessano.

Un pensionato italiano di 76 anni è stato strattonato e preso a pugni da un marocchino di 24 anni, anche lui di Venaria, poco dopo essere sceso dal bus 11, con cui stava tornando a casa. Il lestofante, che si trovava anche lui sullo stesso mezzo pubblico, è riuscito a strappargli la collanina e due medagliette in oro. L'anziano si è difeso con un coltellino monouso, con cui ha ferito in modo lieve il rapinatore.

L'anziano, insieme al figlio di 36 anni accorso subito da lui, si è recato nella caserma dei carabinieri cittadina per sporgere denuncia. I militari dell'arma, analizzando i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona, sono riusciti a identificare il rapinatore, che tra l'altro aveva perso gli occhiali da sole che indossava nel corso della fuga.

Per il malvivente è scattato l'arresto non appena si è presentato al pronto soccorso dell'ospedale cittadino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento