Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Borgo Vittoria / Via Chiesa della Salute

Cancellata la sperimentazione: niente pedonalizzazione in via Chiesa della Salute

Le aspre polemiche delle scorse settimane hanno convinto il presidente Rocco Florio a fare un passo indietro. Decisivo il summit con l'assessorato alla Viabilità

Dopo il no arrivato da via Frejus e dal borgo San Paolo anche i commerciarti di via Chiesa della Salute si preparano a vincere la loro battaglia personale contro l’amministrazione comunale. Il progetto della pedonalizzazione della via, infatti, verrà quasi sicuramente archiviato fino a data da destinarsi.

A far pendere l’ago della bilancia dalla parte del no sono state le ripetute proteste degli esercenti – su tutti i cartelloni affissi davanti alle vetrine – e la minaccia di chiudere i negozi. Per non parlare dei problemi legati al cantiere del passante ferroviario che ancora sta dividendo corso Venezia e corso Principe Oddone. Vista la situazione la circoscrizione Cinque ha deciso di fare all’ultimo minuto un passo indietro per accontentare le richieste del quartiere borgo Vittoria. “Fino a che non saranno stati ultimati i lavori del passante non muoveremo un dito” ha dichiarato il presidente Rocco Florio che ha persino scritto all’assessorato alla Viabilità chiedendo di posticipare i tempi degli interventi.

Così la sperimentazione prevista per questo fine settimana tra via Stradella e via Breglio è stata rimandata. Per quanto riguarda gli organi istituzionali va segnalata l’approvazione di un ordine del giorno con richiesta di revoca della pedonalizzazione a firma del consigliere di FdI Fabrizio Leotta. Un documento ripreso in piazza Palazzo di Città dal capogruppo di FdI in Comune Maurizio Marrone. “Per noi è una grande vittoria – hanno dichiarato Leotta e Marrone -. Finché ci saranno i lavori del passante questo progetto rimarrà non potrà essere sviluppato. Per certi versi è un bene, i commercianti non si sentono ancora pronti a fare questo passo”.

Colpa anche della crisi finanziaria e del timore che molte attività possano chiudere durante una eventuale fase di cantiere. “Abbiamo decido di fermarci con le richieste – rivela Florio -. A questo punto rivedremo i commercianti di via Chiesa della Salute e delle vie limitrofe soltanto a conclusione dei lavori del passante ferroviario”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cancellata la sperimentazione: niente pedonalizzazione in via Chiesa della Salute

TorinoToday è in caricamento