Cronaca

“Riaprire per riportare il sorriso ai bambini”: protestano gli esercenti dei luna park lungo la tangenziale di Torino

“Riapertura prima del 1° luglio o fallimento per centinaia di imprese”

A Torino gli esercenti dei luna park hanno realizzato quanto annunciato ieri: “Dalla mattina di venerdì gli automezzi dello spettacolo viaggiante saranno condotti, per protesta, a bassa velocità sulle principali statali tangenziali e autostrade italiane tra Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Puglia e Sardegna”.

Una contestazione forte per una situazione disperata, come la definiscono loro stessi, volta ad accendere un faro verso una categoria che non lavora da 13 mesi e destinata, secondo le ultime misure governative, a non farlo fino al 1° luglio. 

La protesta oggi a Torino  

Questa mattina, venerdì 30 aprile, gli automezzi degli esercenti di luna park e parchi giochi stanno viaggiando a bassa velocità lungo la tangenziale di Torino (La diretta su facebook). Lo fanno per dimostrare di non accettare il fatto che il Governo consideri a rischio questa attività all’aperto, al contrario di stadi, ristoranti e centri commerciali al chiuso. Un gruppo di giostrai è partito dalla Pellerina per raggiungere La Loggia, mentre altri colleghi sono partiti da La Loggia per arrivare a Venaria Reale.

 “Siamo costretti a creare qualche disagio – aveva detto ieri Ferdinando Uga, presidente nazionale ANESV-AGIS – perché il Governo si attivi per affrontare la situazione con approccio razionale e fondato sui dati. È inspiegabile la penalizzazione di questa attività all'aperto rispetto a tutte le altre categorie commerciali e sportive. La decisione di posticipare la nostra riapertura al 1° luglio è una condanna al fallimento per centinaia e centinaia di imprese, che hanno bisogno di almeno un mese per organizzare un luna park, per gli aspetti burocratici”. 
protesta giostrai tangenziale-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Riaprire per riportare il sorriso ai bambini”: protestano gli esercenti dei luna park lungo la tangenziale di Torino

TorinoToday è in caricamento