Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Torino, domani protesta di 400 lavoratori della Croce Rossa

Domani il presidio dei lavoratori in via Bologna: oltre al banchetto, Cgil, Cisl e Uil hanno indetto uno sciopero nazionale per il 4 aprile

I circa 400 dipendenti piemontesi della Croce Rossa protesteranno domani, 31 marzo, in via Bologna 131, alle 9.30, dove Cgil, Cisl e Uil terranno un presidio. La Croce Rossa dal primo gennaio 2014 è diventata associazione di diritto privato: la protesta è mirata contro i suoi vertici, che secondo le organizzazioni sindacali avrebbero fatto “carta straccia degli impegni” presi nel protocollo d’intesa del 27 febbraio.

Oltre ai presidi di domani, Cgil Cisl e Uil hanno anche indetto uno sciopero nazionale per il 4 aprile. Nella nostra Regione, su circa 400 lavoratori, il 50% (cioè 200 persone) ha un contratto a tempo determinato. Secondo Mario Bustone di Cisl Fp si vorrebbe applicare un nuovo contratto con un salario ridotto del 30%. Bustone spiega che se dovesse passare questa impostazione lo stipendio medio potrebbe essere ridotto da  1.566 a 1.367 euro lordi, con un netto in busta paga di circa mille euro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, domani protesta di 400 lavoratori della Croce Rossa

TorinoToday è in caricamento