Elezioni Europee, caos al Consolato rumeno di Torino

Agenti in tenuta anti sommossa

Disordini questa sera, domenica 26 maggio, attorno alle ore 22 in via Ancona davanti al Consolato rumeno. Alcune decine di persone, di nazionalità rumena, che non sono riuscite ad esprimere il loro voto per le Europee e per un referendum, poichè il seggio presso il consolato ha chiuso alle 21, e in coda dal pomeriggio, dopo quattro o cinque ore di attesa, si sono viste chiudere le porte in faccia, hanno inscenato una manifestazione di protesta.  C'erano tra l'altro solo due urne a disposizione per il voto: chi era in coda dalle 16 ha dichierato di essere riuscito a votare alle 21 in punto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A intervenire sul posto quattro camionette della polizia con gli agenti in tenuta anti sommossa ma non si sono verificati incidenti di rilievo. Solo qualche coro in strada e nel cortile del Consolato.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento