Sesso con una minorenne in cambio di sigarette e cene, in manette due settantenni

A Settimo Torinese due anziani sono stati arrestati per aver avuto prestazioni sessuali in cambio di denaro e vari regalini. A catturare l'attenzione di entrambi una ragazzina di sedici anni

Anche a Torino si parla di prostituzione minorile. In particolare i Carabinieri della Tenenza di Settimo Torinese hanno arrestato due uomini di 77 e 75 anni per aver avuto rapporti sessuali con una ragazza non ancora maggiorenne e per averla pagata a volte in denaro contante, altre volte con cene o regalini di vario genere.

Le indagini dei militari dell'Arma sono iniziate nel gennaio 2014 dopo alcune indiscrezioni riguardanti il comportamento di due anziani di Settimo Torinese, soliti frequentare giardinetti pubblici, che risultavano intrattenere una relazione con una ragazza di sedici anni. Gli accertamenti hanno permesso ai Carabinieri di evidenziare che la ragazza in questione era stata avvicinata, circa un anno prima, da tale Vittorio R. di 77 anni. Con questo la minorenne avrebbe avuto alcuni rapporti sessuali, previo il pagamento di piccole somme di denaro o, in alcuni casi, la consegna di cibo o pacchi di sigarette.

L'anziano in questione già negli anni Settanta si era reso colpevole di violenza sessuale ai danni di uno stretto familiare. Le indagini attuali hanno portato al suo arresto in flagrante: i Carabinieri lo hanno sorpreso nella propria abitazione nel cuore della notte in compagnia della ragazzina.

Un secondo fermo è scattato ai danni di un uomo di 75 anni, sempre di Settimo Torinese. L’attività investigativa ha permesso di appurare l’ulteriore rapporto relazionale della ragazzina con Antonio Z., il quale avrebbe compiuto almeno in quattro occasioni atti sessuali con la giovane. Anche in questi casi il compenso era economico oppure c'erano cene pagate in cambio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ragazzina, a seguito dei fatti, è stata allontanata dalla famiglia e posta in una comunità. Dalle indagini è emerso che i regali che le venivano fatti e i soldi dati, le servivano per il proprio reale sostentamento. Questo elemento ha reso molto fertile il campo d’azione dei due arrestati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento