Cronaca Settimo Torinese

Operazione anti prostituzione, arrestato a Settimo il gestore di siti internet

Un uomo di 41 anni è stato fermato a Settimo e all'interno del suo pc sono stati trovati gli annunci di una casa di prostituzione che lui stesso aveva inserito

Si sono spinti fino al comune di Settimo i carabinieri di Agrigento per mettere le manette ai polsi al presunto gestore di alcuni siti internet pornografici. L’arresto rientra nell'ambito dell'operazione su un giro di prostituzione denominata “Dolci incontri”, condotta dai militari del Nucleo operativo della Compagnia di Cammarata.

Sebastiano Maccarrone, 41 anni, pregiudicato e residente a Settimo Torinese, curava la pubblicazione, in due siti internet, degli annunci relativi alla casa di prostituzione di Casteltermini. Così è bastata una perquisizione effettuata presso la sua abitazione nel mese di marzo per trovare all’interno del suo computer vari appunti, foto e inserzioni richiamanti per l’appunto il fenomeno della prostituzione. Alla fine dei controlli i militati hanno sequestrato un notebook, uno smartphone e altra documentazione.

Una seconda perquisizione avvenuta ieri ha portato alla scoperta di nuovo materiale informatico con il quale l’uomo continuava ad inserire gli annunci relativi all’attività di meretricio di altre case di prostituzione. Così nuovamente sono stati sequestrati un altro notebook, un tablet e vari smartphone. Le stesse indagini hanno poi portato all’arresto di un altro uomo, indiziato di aver condotto una casa di prostituzione, e di una donna di 33 anni, accusata di essersi intascata i guadagni ottenuti dall’attività in questione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione anti prostituzione, arrestato a Settimo il gestore di siti internet

TorinoToday è in caricamento