Prostituzione sulle strade del Canavese: quattro donne denunciate

Controlli sulle strade provinciali tra San Giorgio Canavese, Montalenghe, Cuceglio, San Giusto Canavese e Lusigliè

Immagine di repertorio

Proseguono i controlli dei carabinieri della Compagnia di Ivrea per il contrasto dell’immigrazione irregolare e della prostituzione su alcune strade provinciali che interessano i comuni di San Giorgio Canavese, Montalenghe, Cuceglio, San Giusto Canavese e Lusigliè. 

Giovedì 16 marzo sono state fermate per l’identificazione cinque nigeriane. Quattro sono state denunciate in stato di libertà per false dichiarazioni: avevano fornito ai militari false indicazioni sulla propria identità.

Due di esse, risultate irregolari sul territorio nazionale, sono state accompagnate presso la Questura di Torino per gli adempimenti finalizzati all’espulsione dal territorio nazionale. 

Da dicembre ad oggi i carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno bloccato ed identificato complessivamente 30 prostitute nigeriane individuate sulle strade del Canavese, undici delle quali sono risultate irregolari sul territorio nazionale.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Maestra d'asilo licenziata per un video hard mandato su Whatsapp al fidanzato: tutta la storia

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Il primario della rianimazione di Rivoli è positivo al covid: aveva invitato i negazionisti "a farsi un tour in reparto"

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

Torna su
TorinoToday è in caricamento