rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Picchia e rapina i clienti dopo gli incontri a luci rosse: arrestata prostituta

In carcere anche il suo autista

Una prostituta trans peruviana residente a Milano è stata arrestata la notte di sabato 23 ottobre 2021 in via Postiglione, nella zona industriale di Moncalieri, con l'accusa di essere una rapinatrice seriale dei suoi clienti in concorso con il suo autista, un 50enne italiano anche lui del capoluogo lombardo, dove era stato arrestato due giorni prima. L'operazione è stata condotta dagli agenti della polizia giudiziaria della procura di Torino col coordinamento del pm Paolo Scafi. Si tratta di una misura cautelare disposta dal giudice Claudio Ferrero. Ai due sono stati contestati diversi casi avvenuti sull'asse Torino-Milano.

Secondo l'ipotesi accusatoria, l'arrestata avrebbe picchiato e derubato i suoi clienti con cui si appartava in luoghi isolati. I bottini preferiti sarebbero stati orologi di grande valore e lei avrebbe approfittato del fatto che spesso le vittime non denunciavano l'accaduto per vergogna. Le indagini sono partite da un episodio avvenuto il 20 luglio 2020 in via Reiss Romoli a Torino, quando un 77enne valdostano fu appunto malmenato e derubato dalla trans, che fu identificata e denunciata a piede libero dagli agenti del commissariato Madonna di Campagna. Il prosieguo delle indagini ha documentato che si trattava di un comportamento abituale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia e rapina i clienti dopo gli incontri a luci rosse: arrestata prostituta

TorinoToday è in caricamento