Prostituta aggredita e derubata, dimessa dall’ospedale con una prognosi di 7 giorni

E' successo ad una donna torinese a Cuneo dove anche un uomo di Airasca è stato sorpreso in stato di alterazione psicofisica per l'abuso di alcol

L'intervento dei carabinieri di Cuneo

La notte appena trascorsa è stata impegnativa per i carabinieri di Cuneo per una serie di interventi. I carabinieri del Radiomobile sono intervenuti alle 2 in via Savona per raccogliere la testimonianza di una nigeriana 21enne, abitante a Torino in zona Barriera di Milano.

La donna si stava prostituendo lungo la strada quando è stata derubata da un giovane di colore il quale le ha strappato la borsa al cui interno aveva pochi spiccioli ed i documenti, buttandola per terra e dandosi alla fuga a piedi. La ragazza, immediatamente soccorsa ed accompagnata in ospedale da un’ambulanza del 118, è stata medicata dai sanitari per le contusioni riportate nella caduta e poi dimessa con una prognosi di 7 giorni.

In caserma, poi, per sporgere la denuncia, i militari hanno verificato che la giovane è clandestina sul territorio italiano e non aveva ottemperato ad un precedente ordine di espulsione emesso dal Questore di Torino ad ottobre 2016. Per questa ragione è stata denunciata per violazione della legge sull’immigrazione e a suo carico sono state avviate le procedure di immediata espulsione.

Intanto le indagini dei carabinieri, che hanno acquisito le immagini degli impianti di videosorveglianza presenti in via Savona, proseguono per identificare il giovane di colore autore della rapina. 

Sempre a Cuneo, nella notte, i militari del Radiomobile sono intervenuti in via Circonvallazione Bovesana, su richiesta di alcuni automobilisti in transito che segnalavano un uomo visibilmente ubriaco al centro della strada. Sul posto i militari hanno individuato un 40enne disoccupato di Airasca (To), con una bottiglia in mano, in evidente stato di alterazione psicofisica per l’abuso di alcol.

L’uomo si è rifiutato di esibire i documenti, ha minacciato e poi si scagliato contro i carabinieri finendo anche per danneggiare alcuni cartelli stradali presenti lungo la strada. Una volta riportato alla calma, l’uomo è stato accompagnato in caserma ed identificato. A suo carico figurano alcuni precedenti per guida in stato d’ebbrezza alcolica.

E’ stato denunciato per i reati di rifiuto di fornire le generalità, danneggiamento aggravato, violenza, minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale.

 
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento