Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Mirafiori Nord / Via Giorgio Bellono

Prima la paga, poi la rapina. Prostitute nel mirino dei ladri

Un uomo dall'identità ancora anonima ha prima consumato la prestazione sessuale con una lucciola e poi l'ha rapinata dei suoi averi

Prima ha pagato per la prestazione sessuale poi ha rapinato la stessa donna con cui aveva passato alcuni minuti di fuoco. Tragedia sfiorata alcune notti fa nel rione Pinchia, nel quartiere Mirafiori Nord. Una giovane prostituta proveniente dall’est è stata derubata dei suoi averi in piena notte, sotto lo sguardo attendo di alcuni residenti nottambuli che hanno anche immortalato la scena e fotografato i soccorsi. A svegliare i cittadini ci hanno pensato le urla della ragazza che pur di non di farsi strappare la borsetta dalle mani si è appesa al volante rischiando di finire sotto le ruote dell’auto del malvivente. Ma il tentativo della donna di salvare l’incasso del fine settimana è durato pochi secondi. L’uomo alla guida dell’auto è riuscito a liberarsi dalla stretta marcatura scappando lungo via Bellono.

A soccorrere la lucciola ci ha pensato un passante che ha anche provveduto ad allertare i soccorsi e le forze dell’ordine. All’arrivo delle pattuglie la donna ha denunciato il furto della borsetta mentre qualche residente ha pensato bene di gridare contro le ragazze straniere che ogni sera sostano sul marciapiede in attesa dei clienti. “Tutte le notti le auto svoltano in direzione del parcheggio di via Bellono – racconta Gian Luigi, un anziano -. Sono anni che segnaliamo il problema alle istituzioni ma non è mai cambiato nulla. Evidentemente non c’è la volontà politica”.

Tentativo di scippo maldestro, invece, quello di un brasiliano che giorni fa è riuscito a rapinare una prostituta rumena di 23 anni sul viale di via Botticelli. L’uomo è stato catturato da una pattuglia di civich in servizio grazie ad una provvidenziale segnalazione di un passante. Gli agenti hanno prima soccorso la donna e poi catturato lo scippatore a pochi isolati dal luogo della rapina. Alla vista della volante l’uomo ha persino provato, ma senza esito, a darsi alla fuga a piedi. Un’ambulanza ha poi provveduto a trasportare la vittima da via Botticelli all’ospedale San Giovanni Bosco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima la paga, poi la rapina. Prostitute nel mirino dei ladri

TorinoToday è in caricamento