Prostituta aggredita a colpi d'accetta, ritrovata sanguinante nelle campagne

E' stata colpita al volto e alla testa con un coltello o un'accetta. L'aggressione è avvenuta dopo aver consumato il rapporto sessuale con l'uomo a cui ha lasciato tutti i suoi averi fuggendo via dall'auto su cui si trovavano

Una giovane prostituta è stata aggredita in tarda serata da un cliente con cui aveva appena avuto un rapporto sessuale ed è scappata nelle campagne di Volpiano per evitare il peggio. Colpita al volto e alla testa, probabilmente un coltello o un’accetta, la ragazza è stata vista vagare sanguinante, poco dopo, da un uomo che ha avvisato immediatamente i carabinieri.

Trovata dai militari di Chivasso nelle campagne di Volpiano in stato confusionale, è stata trasportata da un’ambulanza in ospedale Giovanni Bosco dove è stata ricoverata in condizioni che non sarebbero gravi.

Secondo il racconto fatto ai carabinieri dalla stessa vittima, l’uomo l’avrebbe aggredita all’improvviso e senza un motivo specifico. Lei è poi scappata dall’auto lasciando sul retro tutti i suoi averi. Sulla vicenda stanno ora indagando i militari dell’Arma.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento