Prostituta aggredita a colpi d'accetta, ritrovata sanguinante nelle campagne

E' stata colpita al volto e alla testa con un coltello o un'accetta. L'aggressione è avvenuta dopo aver consumato il rapporto sessuale con l'uomo a cui ha lasciato tutti i suoi averi fuggendo via dall'auto su cui si trovavano

Una giovane prostituta è stata aggredita in tarda serata da un cliente con cui aveva appena avuto un rapporto sessuale ed è scappata nelle campagne di Volpiano per evitare il peggio. Colpita al volto e alla testa, probabilmente un coltello o un’accetta, la ragazza è stata vista vagare sanguinante, poco dopo, da un uomo che ha avvisato immediatamente i carabinieri.

Trovata dai militari di Chivasso nelle campagne di Volpiano in stato confusionale, è stata trasportata da un’ambulanza in ospedale Giovanni Bosco dove è stata ricoverata in condizioni che non sarebbero gravi.

Secondo il racconto fatto ai carabinieri dalla stessa vittima, l’uomo l’avrebbe aggredita all’improvviso e senza un motivo specifico. Lei è poi scappata dall’auto lasciando sul retro tutti i suoi averi. Sulla vicenda stanno ora indagando i militari dell’Arma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento