Cronaca

La proposta per gli amici a quattro zampe: "Una ciotola d'acqua nei dehors"

Il consigliere Lupi nella Circoscrizione Nove propone di sistemare nei dehors una ciotola d'acqua per i cani: "Riservare un piccolo spazio dei dehors ad apposite ciotole d'acqua per consentire ai cani di bere"

Il caldo estivo, in città, può costituire un problema non soltanto per gli anziani o i bambini: a patire l’afa e il solleone sono anche i migliori amici dell’uomo. Da Alessandro Lupi, consigliere capogruppo di Forza Italia nella Circoscrizione Nove arriva così una proposta singolare: ciotole con dell’acqua fresca per i cani da sistemare nei dehors di bar e ristoranti. L’ordine del giorno, che se votato renderà obbligatorio disporre di ciotole per i cani, prevede anche lo sgravio di un metro quadro del Canone di Occupazione del Suolo Pubblico per i concessionari dei dehors.

“Nei periodi caldi è indispensabile per i cani una corretta idratazione – spiega Lupi nel suo ordine del giorno – e questa rappresenta la principale forma naturale per il mantenimento della temperatura corporea degli stessi”.

Per questo, considerando che la competenza per il rilascio delle autorizzazioni di concessione suolo pubblico per i dehors è riservata alle Circoscrizioni, il consigliere richiede al Consiglio Comunale di prevedere l’obbligo di fornire una ciotola d’acqua su tutto il territorio del Comune di Torino, tramite apposita variazione del Regolamento di occupazione del suolo pubblico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La proposta per gli amici a quattro zampe: "Una ciotola d'acqua nei dehors"

TorinoToday è in caricamento