menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Cherasco, da metà dicembre attivo il pronto soccorso oftalmico

Al via la rete di oculistica della città di Torino

"In via Cherasco aprirà il nuovo e attrezzato Pronto soccorso oftalmico". Ad annunciarlo l'assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta. E i tempi sono maturi: il servizio sarà attivo da metà dicembre all'interno della Città della Salute e della Scienza di Torino mentre sia all’ospedale San Giovanni Bosco sia all’interno della Città della Salute, sarà avviata l’attività di chirurgia oculistica complessa. 

L’attuale sede dell’Oftalmico di via Juvarra diventerà un polo territoriale con ampia offerta oculistica, in cui saranno mantenute diverse attività oggi presenti: rimarranno la chirurgia ambulatoriale (cura della cataratta) e il percorso per gli ipovedenti (maculopatia e ortottica) e sarà costituito in via sperimentale un ambulatorio diurno ad accesso libero che accoglierà pazienti che hanno necessità di prestazioni non tipiche dell’emergenza-urgenza.

Un'importante implementazione della rete territoriale nell'ottica dell’attivazione della nuova Casa della Salute nel presidio di via Juvarra. Il riordino dell’attività di oftalmologia presente nel territorio della città di Torino rispetta quanto previsto dal Piano di rientro dal debito sanitario cui la Regione Piemonte è stata sottoposta dal 2010 al 2016. La scelta della Giunta di Sergio Chiamparino è stata però quella di ampliare l’offerta sanitaria con l’obiettivo di ridurre le liste d’attesa e senza penalizzare i cittadini per l’avvio della nuova rete.

"Ho concordato con la direzione dell’Asl Città di Torino e con quella della Città della Salute - ha spiegato Saitta - il mantenimento in via Juvarra di una forte attività ambulatoriale, anche in vista della strutturazione della Casa della Salute: Il nostro obiettivo è rafforzare l’offerta sanitaria, evitando disagi ai cittadini e assicurando senza disorientamenti la presa in carico dei pazienti: lo scopo dell’intera operazione, infatti, è sempre stato quello di migliorare il livello delle prestazioni, la qualità dell’assistenza e la sicurezza, che è garantita dall’inserimento dell’attività di oftalmologia all’interno di strutture ospedaliere complesse e dotate di più specialità"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento