menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gariglio: "Proiettili a Montà? Non subiremo intimidazioni"

Dopo le minacce arriva la solidarietà: sarà a Grugliasco la prossima riunione del Pd, indetta dal suo segretario regionale, Davide Gariglio, dopo le minacce e i proiettili al sindaco Roberto Montà.

Azione e reazione. Dopo la minaccia, e i proiettili intimidatori recapitati ieri a Roberto Montà, sindaco di Grugliasco, oggi arriva la solidarietà: quella di Davide Gariglio, segretario regionale del Pd, che ha espresso la propria vicinanza al primo cittadino convocando, proprio a Grugliasco, la prossima riunione di partito.

La minaccia e i proiettili, trovati dal sindaco ieri sulla propria automobile, si pensa siano legati all'apertura della residenza per l'esecuzione della misura di sicurezza sanitaria, la Rems, centro dove saranno accolti a Grugliasco pazienti con disturbi psichici, autori di reato.

"La prima riunione della nuova segreteria regionale del Partito Democratico verrà fatta nella sede di Grugliasco - ha dichiarato Gariglio - proprio in solidarietà e vicinanza al suo primo cittadino a seguito delle minacce ricevute". Il tutto in accordo con il segretario provinciale, Fabrizio Morri, e quello cittadino, Emanuele Gaito, all'indomani della minaccia ricevuta dal sindaco Montà. "Siamo certi che il sindaco - precisa Gariglio - continuerà a lavorare con serenità per il bene di Grugliasco e dei suoi concittadini, con la stessa dedizione e lo stesso entusiasmo che da anni lo contraddistinguono nell'azione politica e amministrativa. Le gravissime intimidazioni che gli sono state rivolte - continua il segretario - rappresentano un evidente tentativo di invelenire un clima politico che troppo spesso ci vede bersaglio di comportamenti violenti. 

Minacce così gravi e violente - ribadisce Gariglio - non possono essere sottovalutate e tanto più quando dirette contro un sindaco che rappresenta la propria comunità e che presiede pure l'associazione 'Avviso pubblico', l'unione di enti locali a sostegno della legalità. Di fronte a certi vili atti - conclude il segretario democratico - vogliamo manifestare una forte presenza, nessun comportamento violento ci sottrarrà dall’impegno quotidiano nelle amministrazioni e sul territorio".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento