Grugliasco, minacce al primo cittadino: cinque proiettili sul suo parabrezza

I bossoli lasciati sull'auto del primo cittadino potrebbero essere legati al probabile sgombero del centro sociale, in favore della nuova struttura sanitaria per pazienti psichici, autori di reato

I proiettili sull'auto del sindaco

Tira una brutta aria a Grugliasco. Roberto Montà, primo cittadino, ha trovato quest'oggi sulla propria automobile parcheggiata in una via cittadina - sul parabrezza e appoggiati ai tergicristalli - cinque proiettili senza ogiva.

Una minaccia? Molto probabilmente si e forse legata in qualche modo alla apertura della residenza per l'esecuzione della misura di sicurezza sanitaria, la Rems: un centro dove saranno accolti pazienti con disturbi psichici, autori di reato.

Qui accanto ha sede il centro sociale Barocchio che, a margine del consiglio comunale di lunedì, è stato tirato in ballo per un possibile sgombero, per fare spazio alla nuova struttura sanitaria.

Proprio in occasione della seduta ci sarebbero state proteste da parte di una ventina di ragazzi che, oltre a esporre cartelli e a mettere in campo azioni di disturbo, non hanno lesinato minacce a male parole, rivolte proprio a Montà. "Sappiamo dove abiti" avrebbero detto. E quella di oggi potrebbe esserne una conseguenza.  

Ma dal mondo delle istituzioni e della politica non tardano ad arrivare le manifestazioni di solidarietà al primo cittadino. “Esprimo la mia solidarietà al sindaco di Grugliasco - ha dichiarato l'assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta - e condanno gli autori della vile intimidazione: si sappia che le scelte di dove collocare le Rems non possono certo essere contestate a colpi di bossoli”.

Anche Domenico Rossi, consigliere regionale del PD e vice presidente della Commissione legalità della Regione, ha espresso la sua vicinanza al sindaco, dopo l'intimidazione recapitatagli: "Gli ho manifestato la mia solidarietà di persona - ha commentato –: non saranno simili gesti a fermare il suo impegno a sostegno della legalità".

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

  • Giornata mondiale della pizza: ecco dove mangiarla a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento