Cronaca

Dall'incendio spunta un vecchio (e pericoloso) proiettile di mortaio: area transennata

Verrà fatto brillare nei prossimi giorni

L'incendio divampato due giorni fa tra Caselette e Brione

Un piccolo proiettile di mortaio, lungo 12 centimetri e risalente alla seconda guerra mondiale, è stato scoperto dai volontari anti-incendi boschivi nel corso dello spegnimento del rogo divampato mercoledì 29 gennaio 2020 tra Caselette e Val della Torre.

Le sue condizioni sono a dir poco pessime e quindi i carabinieri, intervenuti sul posto, hanno disposto il transennamento di tutta l'area circostante, sul territorio di Caselette, in modo da non farvi accedere nessuno, e hanno chiamato i miltari artificieri del genio guastatori di Fossano, a cui toccherà il compito di disinnescarlo e farlo brillare. Le operazioni dovrebbero avvenire nei prossimi giorni.

Essendo una zona molto distante dal centro abitato, non sono previste evacuazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'incendio spunta un vecchio (e pericoloso) proiettile di mortaio: area transennata

TorinoToday è in caricamento