menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Riqualificazione per via Nizza

Riqualificazione per via Nizza

Un progetto cambierà il volto di via Nizza, presto nuovi marciapiedi e piste ciclabili

Fino a corso Marconi ci sarà spazio anche per un filare di alberi tra gli 8 e i 15 metri d'altezza e un nuovo impianto di illuminazione pubblica

Cambierà volto una volta per tutte. E’ arrivato il via libera dalla giunta comunale alla riqualificazione di via Nizza, tra corso Vittorio Emanuele II e piazza Carducci.

Il progetto si svilupperà grazie ai fondi previsti dal Programma operativo nazionale Città metropolitane. L’approvazione è arrivata su proposta dell’assessora alla Viabilità, Maria Lapietra.

Lo spazio - 2,2 chilometri - sarà riorganizzato per garantire una mobilità in sicurezza, con abbattimento delle barriere architettoniche.

I marciapiedi verranno riqualificati e a fianco nasceranno due piste ciclabili separate da un cordolo. Al centro, saranno ricavate due corsie per i veicoli privati a motore e per i mezzi del trasporto pubblico.

 A vantaggio delle persone con disabilità, ogni attraversamento sarà dotato di scivoli, del codice di lettura podotattile e di semafori con sorgenti sonore, per aiutare persone cieche o ipovedenti ad attraversare in sicurezza.

Fino a corso Marconi ci sarà spazio anche per un filare di alberi tra gli 8 e i 15 metri d’altezza, e un nuovo impianto di illuminazione pubblica per garantire i giusti livelli di luminosità in presenza della nuova alberata.

L’asse di via Nizza sarà un viale moderno e funzionale - ha spiegato Lapietra -. Grazie ai fondi europei diamo un assetto funzionale a un viale che dopo i cantieri della metropolitana aveva assunto un aspetto provvisorio e disordinato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento