menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un progetto per la rotonda Maroncelli: "Servirà a ridurre le code"

La rotonda, nelle ore di punta, genera lunghe ed estenuanti code di veicoli. In Circoscrizione si è parlato dei progetti futuri: l'idea è quella di creare uno sfiocco a due corsie, che elimini gli ingorghi

È l’incubo di tutti gli automobilisti in entrata ed in uscita da Torino: è la rotonda Maroncelli, tra i corsi Maroncelli, Trieste e Unità d’Italia, passaggio obbligato per le auto e causa delle estenuanti code di veicoli che dalle 7 alle 10 e dalle 17 alle 19 vi devono transitare a passo d’uomo.

Del problema legato alla viabilità di questo angolo di Torino al confine con Moncalieri si è parlato in Circoscrizione Nove, in risposta ad un ordine del giorno presentato dall’opposizione. “Il problema viabile su corso Unità d’Italia, all’altezza di corso Maroncelli, verrà affrontato e risolto con un progetto di più ampio respiro, sull’intera viabilità che ruota attorno al futuro nuovo Palazzo del lavoro”, ha detto il Coordinatore alla Viabilità della Circoscrizione, Massimiliano Miano.

“Quando parliamo di rotonda Maroncelli, scordiamoci di progetti e interventi fuori dalle attuali portate finanziarie, come la creazione di un sottopasso, complicato da realizzare per via del limitrofo acquedotto della Smat; in alternativa è allo studio dei tecnici della Viabilità e della società Pentagramma che sta per realizzare l’intervento di riqualificazione del 53enne capolavoro architettonico di Nervi, uno sfiocco, termine tecnico che sta a significare come rendere più fluido il traffico sulla rotonda Maroncelli”. In altri termini, il progetto è quello di creare una o due corsie preferenziali che permettano di collegare corso Trieste a corso Unità d’Italia, in modo che le auto non debbano più entrare necessariamente nella rotonda. Un progetto che si inserirebbe in un più ampio quadro di trasformazione del quartiere, a cominciare da Palazzo del Lavoro.

“Nell’ipotesi progettuale – prosegue il Coordinatore Miano – con un by-pass a una corsia la coda si ridurrebbe a circa mezzo km e si esaurirebbe nel giro di venti minuti; con un passaggio riservato a due corsie, scomparirebbero le code e chi arriva da Moncalieri riuscirebbe a superare rapidamente la rotonda Maroncelli. Questo provvedimento di fatto ridurrebbe le dimensioni della rotonda, ma gioverebbe e non poco sullo smaltimento del traffico, poiché delle migliaia di auto che entrano in Torino, l’80% proseguono verso corso Unità d’Italia, le restanti in corso Maroncelli, direzione Genova, Bengasi, Traiano”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento