Cronaca

Concorso #faigirarelacultura: tre realtà torinesi tra i vincitori

Tra i vincitori del concorso svizzero #faigirarelacultura tre realtà torinesi. LungoTavolo 45 con un progetto per riqualificare Basso San Donato, Mulino ad Arte con una divertente commedia e Pentesilea con un viaggio alla scoperta dei Solari.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Sono 16 i vincitori di #faigirarelacultura2014 , 8 della sessione riservata al Canton Ticino e 8 nella sessione italiana e tra di loro ci sono tre realtà di Torino, LungoTavolo 45 con un progetto per riqualificare Basso San Donato e coinvolge i suoi abitanti con incontri gratuiti, corsi e attività culturali, promuovendo un'idea imprenditoriale innovativa basata sul fare impresa perseguendo principi etici e avvicinando profit e non-profit. Mulino ad Arte con una divertente commedia che fa riflettere sul tema della dipendenza dal web, dai social network, dai giochi on-line e Pentesilea progetto con l'obiettivo di valorizzare e rendere fruibili beni monumentali poco noti o poco accessibili, coinvolgendo giovani storici dell'arte e attori nella promozione attiva dei beni del territorio con strumenti interdisciplinari.

Per ognuno dei progetti vincitori sono stati individuati i 16 personaggi di twitter testimonial per un anno di ciascun progetto. Se nella scelta dei progetti ad essere protagonista è stato il pubblico del web, il compito di selezionare e abbinare i testimonial è stato affidato a @murakamimao , l'irriverente gatto ticinese che è entrato a far parte a pieno titolo del team di #faigirarelacultura fin dalla sua prima edizione. Tanti i 'soggetti' curiosi e interessanti scovati su Twitter, per progetti altrettanto particolari ed eterogenei. Idee innovative, che affrontano tematiche sociali, culturali, artistiche e di valorizzazione delle tradizioni e del territorio. Passando in rassegna i personaggi che accompagneranno questa seconda edizione di #faigirarelacultura, troviamo rappresentanti del Ticino e di diverse aree italiane; da Forlì arriva @CBuscarini, una ragazza timida a cui piace il cinema, leggere e con una viscerale passione per i gatti il cioccolato. @CaliRoss54 che citando Eliot dice di se: "Noi non cesseremo l'esplorazione E la fine di tutte le nostre ricerche Sarà di giungere là dove siamo partiti, E conoscere il luogo per la prima volta." Se il cowboy ticinese @prillaorsa è impegnativa più che impegnata a @ErSorRides basta una parola per sfornare un tweet. @MoltoBenone si perde spesso e quando si ritrova non è mai uguale a prima, mentre @eseciripensassi pensa enigmaticamente alla nuova...

Difficile presentare tutta la 'squadra di twitteri' a cui è affidato l'impegnativo compito di raccontare e far conoscere al pubblico progetti che spaziano dalla graphic novel del giovanissimo Thimothy Hoffman, alla produzione del cortometraggio Carvina dai racconti dei bimbi palestinesi di Vento di terra alle suggestive immagini della pittrice Katia Mandelli Ghidini. Così come non è possibile elencare tutti i vincitori e raccontare le singole proposte… ma ci sarà spazio per ognuno nel corso di quest'anno, per parlare di sé e farsi conoscere al pubblico italiano e svizzero. Intanto l'occasione per scoprirli è una visita al sito www.faigirarelacultura.ch , in cui sono segnalate anche le twitstar a cui ciascun vincitore è stato assegnato. Teatro, cooperazione internazionale, cinema, espressioni artistiche, impegno sociale… ce n'è per tutti i gusti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso #faigirarelacultura: tre realtà torinesi tra i vincitori

TorinoToday è in caricamento