Profugo si tuffa nelle acque del Po e scompare, giallo a Verrua Savoia

I sommozzatori dei vigili del fuoco stanno cercando il corpo di un giovane ospitato nelle case del Comune

Aveva deciso di fare un bagno rinfrescante in compagnia di un gruppo di amici per combattere il caldo, ma dopo essersi tuffato nelle acque del Po nei pressi del ponte di Crescentino, non è più riemerso.

I sommozzatori dei vigili del fuoco stanno cercando il corpo di un giovane profugo ospitato nelle case del Comune di Verrua Savoia, in provincia di Torino.

Sul posto ci sono anche un elicottero e due ambulanze, oltre ai carabinieri, avvisati da alcuni residenti. Al momento del giovane non ci sarebbe alcuna traccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento